• Home
  •  > Notizie
  •  > Imprenditoria in lutto a Musile: è morto Rino Lorenzon, fondò la Frigomeccanica

Imprenditoria in lutto a Musile: è morto Rino Lorenzon, fondò la Frigomeccanica

Musile piange la scomparsa, a 90 anni, di Rino Lorenzon, fondatore di Frigomeccanica, storica azienda che opera nel settore della refrigerazione e climatizzazione dell’area

MUSILE. Lutto nell’imprenditoria e nell’associazionismo. Musile piange la scomparsa, a 90 anni, di Rino Lorenzon, fondatore di Frigomeccanica, storica azienda che opera nel settore della refrigerazione e climatizzazione dell’area.

Lorenzon aveva appreso il mestiere di frigorista lavorando alla Franger-Frigor di Casale Monferrato. In Piemonte era emigrato con tutta la famiglia negli anni Cinquanta. Ritornato in Veneto, nel 1967, insieme alla moglie Anita, gettò le basi per la nascita e lo sviluppo della Frigomeccanica, oggi gestita dai figli. «Finché l’età lo ha consentito», ricordano i familiari, «Rino ha sempre voluto partecipare attivamente alla gestione dell’azienda, tipico esempio di imprenditore radicato nel territorio». Insignito del titolo di cavalier ufficiale, è stato molto attivo anche nella vita associativa. Per 45 anni ha presieduto la locale sezione dell’Associazione Granatieri di Sardegna.

Durante il suo mandato è stato eretto il monumento al Granatiere, da lui fortemente voluto. «Anche a nome della cittadinanza e delle nostre associazioni combattentistiche, esprimiamo vicinanza e cordoglio alla famiglia», dicono la sindaca Silvia Susanna e l’assessore Luciano Carpenedo, «Siamo riconoscenti a Rino per la preziosa presenza nella nostra città e il suo impegno alla guida dei Granatieri. Sempre presente alle commemorazioni e impegnato nella trasmissione dei valori alle giovani generazioni, ha lasciato un segno indelebile nella comunità».

Oltre alla moglie, lascia i figli Jenny e Claudio. I funerali lunedì alle 16 a Musile.

Pubblicato su La Nuova Venezia