• Home
  •  > Notizie
  •  > Morta Erika Niero, ex consigliera e architetto: lutto a Mirano

Morta Erika Niero, ex consigliera e architetto: lutto a Mirano

Aveva 46 anni ed era malata. Nell’amministrazione uscente, in quota Pd, aveva avuto la delega alle Pari opportunità

MIRANO. Mirano dice addio ad Erika Niero 46 anni, architetto e consigliere comunale uscente - in quota del Partito Democratico - dell’amministrazione guidata dalla sindaca Maria Rosa Pavanello. Da tempo combatteva contro la malattia.

Originaria della frazione di Scaltenigo, risiedeva da anni in via Porara Gidoni con il marito Diego. Ad animarla, una passione politica sincera votata alle donne, ai loro diritti, al contrasto alla violenza.

Erika Niero, diplomata al liceo classico Corner di Mirano e laureata all’Iuav di Venezia, aveva uno studio di architettura a Mirano. Era una professionista conosciuta e preparatissima a livello professionale ed umano. La notizia della sua morte ha sconvolto tutti a Mirano e un messaggio di cordoglio è apparso sulla pagina Facebook del Comune ieri pomeriggio, poche ore dopo la scomparsa.

«È mancata oggi, dopo lunga malattia, la consigliera uscente Erika Niero, si legge, «Architetto di elevata competenza professionale, è stata una figura di spicco per l’indipendenza, i valori etici, l’empatia e il garbo con cui ha condotto diversi incarichi istituzionali. È stata presidente della commissione Pari opportunità, dal 2017 era stata presidente della commissione Urbanistica, Lavori pubblici, Ambiente e consigliera delegata alla promozione della cittadinanza delle donne e cultura delle differenze e i rapporti con le frazioni e i quartieri. Alla famiglia Niero, l’amministrazione comunale esprime le proprie condoglianze e la vicinanza di tutta la comunità cittadina in questo difficile momento».

Anche il segretario del Partito Democratico di Mirano Riccardo Pitzalis esprime cordoglio per la morte prematura della donna con cui aveva condiviso la militanza. «È un grande lutto quello che ci colpisce», dice Pitzalis, «Alla famiglia va in questo momento il nostro affetto e la vicinanza».

La ricorda con affetto l’assessora Francesca Di Raimondo. «È una notizia che ci lascia attoniti e sgomenti», spiega, «Con Erika Niero abbiamo condiviso l’esperienza della commissione Pari opportunità. La sua determinazione, la sua passione, la sua integrità sono state il motore fondamentale della sua attività promossa dalla commissione nel campo dei diritti delle donne e della prevenzione della violenza di genere».

Sui social la notizia della morte di Erika Niero si è diffusa in poco tempo e molte persone hanno portato le condoglianze alla famiglia. I funerali della donna saranno fissati nelle prossime ore e verranno celebrati in settimana. 

Pubblicato su La Nuova Venezia