• Home
  •  > Notizie
  •  > Venezia, vigilantes scompare nella notte, lo trovano morto alla Misericordia

Venezia, vigilantes scompare nella notte, lo trovano morto alla Misericordia

Il cadavere trovato dai sub  nella darsena. Era impegnato nel giro di controllo notturno

VENEZIA. Non dava più notizie dalla notte scorsa, il telefonino risultava spento e nessuno sapeva dove fosse finito. Intorno alle 17 di oggi i sommozzatori della polizia hanno recuperato il suo cadavere nelle acque della darsena della Misericordia.

Lui era una guardia particolare giurata di Chioggia. Lavorava per l’agenzia Castellano. Quando è scomparso era impegnato nel normale giro di controlli che gli era stato affidato.

Per ora l’ipotesi più accreditata è che sia scivolato in acqua per un banale incidente, poco lontano dal punto di ritrovamento. Punto di cui ha lasciato traccia il suo cellulare nel sistema gps.

La vittima si chiamava Alberto Baldin, aveva 59 anni ed era considerata una guardia giurata molto esperta.

Partendo da qui i sommozzatori e gli agenti della Questura hanno ritrovato il corpo privo di vita. Da un primo sopralluogo cadaverico non sono stati riscontrati segni particolari che possano far pensare ad una morte violenta.

Pubblicato su La Nuova Venezia