• Home
  •  > Notizie
  •  > Caorle piange Nicola Dal Ben, ingegnere di 50 anni stroncato dalla malattia

Caorle piange Nicola Dal Ben, ingegnere di 50 anni stroncato dalla malattia

Il professionista era ricoverato da cinque mesi all’Angelo, lavorava alla Texa di Monastier. Lascia la moglie e due figlie

CAORLE. Muore sabato a 50 anni per gravi problemi di salute. Addio all’ingegnere Nicola Dal Ben, manager della Texa di Monastier, nel Trevigiano. Viveva a Caorle, ma era originario di Fossalta di Piave, ed era sposato con la professoressa di matematica delle scuole medie Silvia Dorigo. Lascia anche le figlie adolescenti Sara ed Elisa. Da tempo Nicola soffriva di sclerosi multipla (20 anni fa morì l’adorata mamma), ma da 5 mesi era ricoverato per varie patologie all’Angelo.

Il suo è stato un calvario che racconta il cugino Fabrizio Dal Ben: «Pur essendo vaccinato, Nicola ha contratto il Covid a gennaio ed è stato ricoverato. Sono seguiti accertamenti che hanno fatto emergere un quadro molto più grave. Si sono scoperti una malformazione al cuore, poi un mieloma. È stato aggrappato alla vita fino all’ultimo, ma alla fine il suo cuore generoso si è arreso». La notizia del decesso è arrivata come un fulmine a ciel sereno perché in pochi conoscevano realmente la sua situazione. La famiglia a Caorle ha mantenuto uno stretto riserbo.

Nicola Dal Ben ha bruciato le tappe nella sua formazione e nella vita lavorativa. Ha frequentato l’Itis a San Donà di Piave, poi ha preso l’indirizzo elettronico della facoltà di Ingegneria all’Università di Padova. Si era laureato brillantemente ed era entrato a far parte come manager alla Texa, azienda che realizza strumentazioni elettroniche per eseguire le diagnosi sulle auto. Ieri la ditta era chiusa ma lo sconforto ha preso il sopravvento, via messaggio, tra il titolare ed i colleghi che hanno lavorato a stretto contatto con lui. Grande amante dei viaggi, Nicola saliva sulla moto proprio dieci anni fa per un viaggio in Spagna.

Dal Ben lascia nel dolore la moglie Silvia, le due giovani figlie, il padre Massimiliano e la compagna Mila, i parenti. La salma sarà esposta in cimitero a Caorle mercoledì dalle 11.30 alle 14. Il rosario sarà recitato martedì con inizio alle 17. 45 in Duomo, mentre il funerale sarà celebrato mercoledì alle 15.30, sempre in Duomo.

Sui social tantissimi i messaggi di cordoglio. «Mai avrei pensato che te ne saresti andato cosi presto come la tua cara mamma, la vita con voi è stata troppo ingiusta. Ciao Nicola», ha scritto la parente Angela Dal Ben. «Saluta la tua cara mamma e da lassù veglia sui tuoi cari», il pensiero di Gloria Zanin. «Non so se piango io o il mio cuore», ha aggiunto la cugina Sabrina Dal Ben, «Per me sarai sempre uno dei cugini preferiti».

Pubblicato su La Nuova Venezia