• Home
  •  > Notizie
  •  > Schianto frontale a Eraclea: muore a 33 anni

Schianto frontale a Eraclea: muore a 33 anni

La vittima, residente a Ceggia, si stava dirigendo a casa quando, lungo la strada stretta e piena di curve che scorre tra le due frazioni di Eraclea si è scontrato frontalmente con un Suv Kia

ERACLEA. ERACLEA. Tragico scontro nella notte e ancora sangue sulle strade di Eraclea. Uno scontro frontale notturno tra due auto ha infatti causato la morte di un uomo di 34 anni.

Lo schianto questa volta è avvenuto sulla strada che da Ponte Crepaldo porta a Stretti alle prime ore di sabato 14 maggio.

Poco dopo l’1.30, infatti, una lancia Y si è scontrata contro un Suv Kia.

Ad aver la peggio è stato Nicolò Manica, 34 anni residente a Ceggia. Stava tornando verso casa a bordo della sua Lancia Y lungo la strada stretta e piena di curve che scorre tra le due frazioni di Eraclea.

Proprio all’altezza di una di queste curve è avvenuto lo scontro. Per cause ancora in corso di accertamento da parte delle forze dell’ordine, infatti, le due auto si sono schiantate letteralmente l’una contro l’altra.

Difficile capire se una manovra errata a causa della velocità o un colpo di sonno siano alla base dello schianto, ma secondo i primi rilievi lo scontro è stato molto violento.

I vigili del fuoco, i carabinieri e l’equipaggio inviato dalla centrale del Suem 118 sono arrivati in poco tempo, e hanno subito tentato di liberare Nicolò dalle lamiere della sua Y. Purtroppo il 34 enne è morto prima che gli sforzi dei suoi soccorritori riuscissero e liberarlo.

Lievi ferite invece per il guidatore della Kia, un uomo di Jesolo.

Sul posto i carabinieri di San Donà e i sanitari del 118.

Pubblicato su La Nuova Venezia