• Home
  •  > Notizie
  •  > Quattrocento donne in marcia per Viviana, morta di cancro al seno a 44 anni

Quattrocento donne in marcia per Viviana, morta di cancro al seno a 44 anni

L’iniziativa benefica domenica a Martellago per sensibilizzare in materia di prevenzione oncologica. Il ricavato andrà allo Iov

MARTELLAGO. Una passeggiata per 400 (anche se le iscrizioni erano oltre 600) nel ricordo di Viviana Giacomelli, morta a 44 anni nel 2020 per un tumore al seno. Domenica a Martellago è stato un successo la “Camminata in rosa” organizzata dalla consigliera alle Pari opportunità Tatiana Garbin.

L’occasione è stata quella di ricordare nel giorno del suo compleanno Viviana Giacomelli, per tutti Vivi, che abitava a Borbiago ma era molto conosciuta nel Miranese avendo lavorato come commessa ai supermercati Prix di Spinea, Martellago e Mirano. Nel suo nome si è formato anche un gruppo di amiche-camminatrici, le “Vivi in rosa”, che coniugano l’attività fisica all’impegno nella prevenzione oncologica.

Domenica moltissime donne si sono presentate in piazza Bertati per la prima edizione dell’iniziativa. Con addosso una maglietta con la scritta “Vivi in rosa”, hanno percorso un tragitto di 7 chilometri gestito dal Lions Team Martellago, tra la ciclabile di via dei Ronconi e i Laghetti. Tra i partecipanti c’erano pure altri gruppi come Pink Ambassador di Trento, Zelarino in cammino, Fitwalking in Venice, Trifoglio rosa e Il Sorriso di Giovanni. Alla camminata si erano iscritti in 617, anche se non tutti sono riusciti a esserci. Si tratta di un grande numero, tenendo presente che tutto è stato organizzato in pochi giorni. Il ricavato dell’evento andrà allo Iov.

Pubblicato su La Nuova Venezia