• Home
  •  > Notizie
  •  > Oggi il giorno dell’addio all’ex sindaco Brunello Il paese si ferma alle 15

Oggi il giorno dell’addio all’ex sindaco Brunello Il paese si ferma alle 15

MARTELLAGO

È il giorno del lutto per Martellago che oggi alle 15 in chiesa a Olmo si stringerà alla famiglia dell’ex sindaco Giovanni Brunello per l’ultimo saluto. Inutile dire come sia prevista una folla di persone tra parenti, amici, rappresentanti del mondo della politica di ieri e oggi, dello sport e delle associazioni. Tutti coloro che hanno conosciuto il 75enne morto sabato mattina all’ospedale di Villa Salus di Mestre dopo una malattia degenerativa.

La cerimonia funebre è stata organizzata nei minimi dettagli. Dalle 14, come da ordinanza, è stato proclamato il lutto cittadino e gli uffici del municipio restano chiusi al pubblico. Domani torneranno ai normali orari. Il tratto davanti alla chiesa di Olmo sarà chiuso al traffico dalle 13 alle 17 in modo da poter controllare l’afflusso di persone. Vista l’impossibilità della chiesa di contenere tutta la gente, sul sagrato sarà allestito uno schermo per consentire a tutti di seguire la celebrazione che sarà officiata dal parroco del paese, don Tarcisio Milani.

Brunello è stato sindaco di Martellago per dieci anni, dal 2003 al 2013, anche se la sua esperienza politica è iniziata nel 1985 con l’elezione in consiglio comunale. Poi è stato numero due di giunta, consigliere, presidente del Consiglio dal 2013 al 2018 durante il mandato di Monica Barbiero. Ma è stato una figura centrale pure per il mondo della sport e delle iniziative locali, vista la presidenza del Calcio Maerne e quella di Maerne Fiere per l’organizzazione della Fiera degli uccelli di agosto. Lascia la moglie Elisabetta, da tutti nota come Luisella, i figli Antonio e Barbara che ha avuto un passato da consigliera di Martellago. Con loro ci sono i nipoti Clara e Matteo, i fratelli Filippo, Paolo e Francesco. La salma di Brunello sarà cremata. —

Alessandro Ragazzo

Pubblicato su La Nuova Venezia