• Home
  •  > Notizie
  •  > Addio a Barzaghi imprenditore e padre del campione Fabio. Lutto a Venezia

Addio a Barzaghi imprenditore e padre del campione Fabio. Lutto a Venezia

Morto dopo il Covid in ospedale a Dolo. Gestiva con il figlio Fabio, campione di voga alla veneta che ha partecipato a numerose Regate Storiche nei gondolini, una ditta di fornitura e manutenzione di attrezzature professionali per ristoranti in calle della Testa

VENEZIA. È morto al Covid hospital di Dolo, dopo un mese di ricovero. Un uomo forte e pieno di vita: Massimo Barzaghi, 68 anni, si era ammalato di Covid circa un mese fa. Nei giorni successivi, il ricovero all’ospedale dell’Angelo a Mestre. Successivamente Barzaghi è stato trasferito al Covid hospital di Dolo, nel reparto di Terapia intensiva, ed è deceduto venerdì scorso per delle gravi complicanze che erano sopravvenute.

Barzaghi era un uomo simpatico e molto stimato a Cannaregio. Gestiva con il figlio Fabio, campione di voga alla veneta che ha partecipato a numerose Regate Storiche nei gondolini, una ditta di fornitura e manutenzione di attrezzature professionali per ristoranti in calle della Testa.

Al figlio Fabio aveva trasmesso la passione per la voga. Lui stesso era un appassionato di barche e di laguna: lo si vedeva spesso girare in barca per i rii veneziani, sia per lavoro che per passare il tempo libero, con la famiglia e con gli amici.

È unanime il cordoglio a Venezia. Grande il dolore della moglie, dei figli e dei nipoti. I funerali di Massimo Barzaghi si terranno martedì mattina alle 11 nella Basilica dei Santi Giovanni e Paolo.

 

Pubblicato su La Nuova Venezia