Chiese in Provincia di Venezia - città di : Chiesa di San Pietro Apostolo

Chiesa di San Pietro Apostolo
S. Pietro Apostolo

VENEZIA
Via Centro 59 - San Pietro, Cavarzere (VE)
Culto: Cattolico
Diocesi: Chioggia
Tipologia: chiesa
La chiesa è stata ricostruita interamente nel 1945, ed eretta sulle fondamenta del precedente edificio abbattuto dalla guerra. La facciata principale della chiesa, del tipo a capanna, è realizzata in mattoni a faccia vista, ed ornata maggiormente da un portico con archi ciechi, ma anche da una serie di archi pensili di altezza crescente. La chiesa internamente dispone di tre livelli: un livello al piano seminterrato, sorta di cripta, un altro al piano terra come sala liturgica e l'ultimo... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa è stata ricostruita interamente nel 1945, ed eretta sulle fondamenta del precedente edificio abbattuto dalla guerra. La facciata principale della chiesa, del tipo a capanna, è realizzata in mattoni a faccia vista, ed ornata maggiormente da un portico con archi ciechi, ma anche da una serie di archi pensili di altezza crescente. La chiesa internamente dispone di tre livelli: un livello al piano seminterrato, sorta di cripta, un altro al piano terra come sala liturgica e l'ultimo superiormente a guisa di matroneo e contenete anche un grande organo a canne. Particolarissima la copertura dell¿aula in costoloni a botte di cemento.

Facciata

La facciata principale della chiesa, rivolta verso sud-ovest, è del tipo a capanna monofastigiata, ed è realizzata completamente con mattoni a 'faccia vista'. Essa presenta un corpo sopravanzato dal fondo principale assimilabile ad un 'esonartece'. Quest'ultimo ha falda di copertura rivolta verso la piazza frontestante ed è dotato di vari archi, sei dei quali ciechi e laterali, mentre quello centrale a tutto sesto e di dimensioni maggiori permette, dopo aver superato una serie di cinque crepidine, l'accesso alla chiesa stessa. Il fronte è scandito superiormente da una successione di archi pensili di altezza crescente, seguendo la forma triangolare del fronte e culminante con una croce in pietra, all'interno degli archi pensili sono presenti delle finestre centinate, ma queste sono di altezza costante. Infine due finestre tonde poste al centro del terzetto di archi laterali dell'esonartece completano la facciata.

Pianta

La chiesa dispone di un'unica aula liturgica di forma rettangolare terminante con un'abside semicircolare, la quale è contornata da un deambulatorio semicircolare realizzato con sette archi a tutto sesto, e sovrastata da un analogo matroneo, dove quest'ultimo contiene anche il grande organo a canne. Un doppio strato di muratura perimetrale permette alla chiesa di disporre una serie di locali adibiti come locale impianti o per ripostigli. Una rientranza della muratura a desta, anteposta alla zona presbiteriale, e costituita da tre archi ciechi, permette alla scala di salire al 'matroneo' e di scendere al piano seminterrato, mentre a sinistra consente l'ingresso diretto alla casa canonica. L'aula della chiesa è anticipata da un portico con archi ciechi che funge da sorta di 'esonartece' d'ingresso, ma anche conduce per mezzo di archi più grandi a due ambienti ellittici di servizio. Dalle pareti dell'aula si aprono piccoli spazi di servizio e cappelle di ridotte dimensioni, con profondità diversa, mentre l'ingresso all¿aula è consentito attraverso una bussola in legno.

Struttura

La struttura portante della chiesa è realizzata con una muratura perimetrale di laterizi pieni, di spessore costante per tutta l'altezza della parte, che si trasforma in un doppio portico arcato semicircolare in corrispondenza del coro absidale, quest'ultimo illuminato con quattro finestre centinate. Sulla sommità della parete d'ingresso sono presenti delle finestrelle centinate, le quali hanno un'altezza crescente verso il centro se viste dall'interno, mentre sono di altezza costante se viste dall'esterno. Esternamente la muratura è lasciata a vista, fatta eccezione per la zona absidale, mentre all¿interno è intonacata di bianco e di rosato solo per la parte absidale. L'intradosso di copertura dell'aula è realizzato in calcestruzzo armato e voltato con costoloni a botte con sesto ribassato. Mentre tra questi costoloni, la copertura che è posta trasversalmente, è con volta a botte. Infine quella della zona absidale semicircolare è voltata a catino.

Coperture

La copertura esterna della chiesa è a doppia falda inclinata con rivestimento in coppi di laterizio, mentre quella dell'esonartece e degli ambienti laterali sono coperti con una falda inclinata e sempre rivestiti con coppi.

Pavimenti e pavimentazioni

La pavimentazione dell'aula è in marmo bianco e rosso di Verona con

sec. VIII - sec. XIII (preesistenze carattere generale)

In epoca tardo-longobarda (774)sorgeva in questo luogo il monastero di San Michele all'Adige che godette di grande prosperità sino agli inizi del XIII secolo.

1650 - 1770 (preesistenze intero bene)

I nobili Pisani, tra il 1650 e il 1675, costruirono un oratorio gentilizio; successivamente, nel 1770, una chiesa dedicata a San Pietro con cinque altari.

1905 - 1915 (preesistenze intero bene)

Agli inizi del '900 la chiesa venne dotata di un battistero e nel 1915 fu elevata a parrocchia.

1945 - 1945 (demolizione totale intero bene)

L'antica chiesetta venne completamente distrutta nel 1945 dal bombardamento aereo degli Alleati.

1949 - 1950 (rifacimento intero bene)

Il nuovo tempio risorse subito dopo la guerra nel luogo del precedente (leggermente spostato): nel 1949 venne posta la prima pietra, l'anno successivo fu consacrato.

Mappa

Cimiteri a VENEZIA

Via Gonfi 44 Santo Stino Di Livenza (Ve)

Viale San Marco Marcon (Ve)

Via Papa Giovanni Xxiii Campagna Lupia (Ve)

Onoranze funebri a VENEZIA

Via Marche 3 Portogruaro

Castello 6487 30122 Venezia