• Home
  •  > Notizie
  •  > Dramma della solitudine, sessantenne trovata morta in casa a Mirano: il decesso risale ad alcuni giorni fa

Dramma della solitudine, sessantenne trovata morta in casa a Mirano: il decesso risale ad alcuni giorni fa

Nessuno si era accorto per giorni della sua assenza fino a quando i vicini hanno chiamato le forze dell’ordine per via dei cattivi odori provenienti dall’abitazione

MIRANO. Il dramma della solitudine si ripropone ancora una volta, inesorabile, a colpire le persone emarginate dalla società o che per dissidi familiari o per scelta personale si isolano dalla comunità in cui vivono per essere poi ritrovate esanimi all’interno della propria abitazione anche dopo diversi giorni.

È successo nei giorni scorsi a Mirano dove una donna 60enne, Patrizia Bonesso, è stata ritrovata priva di vita all’interno del proprio appartamento in un condominio in via Battisti, nel capoluogo.

La salma della donna giaceva lì da alcuni giorni, come stabilito dal medico che ne ha constatato la morte. La donna viveva sola. Da accertare se il decesso sia sopraggiunto per un malore improvviso o per una malattia pregressa. Nessuno si era accorto per giorni della sua assenza fino a quando i vicini hanno chiamato le forze dell’ordine per via dei cattivi odori provenienti dall’abitazione.

«È sempre difficile commentare fatti come questi», dichiara il sindaco di Mirano Tiziano Baggio, «Ho presenziato alle operazioni di soccorso e ho visto la tristezza negli occhi dei soccorritori, dei vigili del fuoco e dei carabinieri, che ringrazio di cuore. Non abbiamo risposte ai nostri tanti perché e temo mai li avremo». Non si conosce ancora la data delle esequie di Patrizia Bonesso.

Il caso riporta alla mente quanto avvenuto a Mira, dove nel corso del secondo semestre del 2021 erano state sei le persone trovate senza vita dopo giorni dal decesso, con l’allarme spesso dato dai vicini allarmati per gli odori sprigionati. All’inizio dell’anno a Chioggia mamma e figlia erano morte nella solitudine 

Pubblicato su La Nuova Venezia