• Home
  •  > Notizie
  •  > Il Conservatorio dedica un concerto a Scroccaro

Il Conservatorio dedica un concerto a Scroccaro

Ieri l’evento per il 19enne di Mira investito 

il ricordo

Si è tenuto ieri pomeriggio a Venezia il concerto di inaugurazione dell’anno accademico del Conservatorio Benedetto Marcello. L’evento è stato dedicato a Marco Scroccaro, 19enne di Mira che studiava per diventare tenore e che è morto due settimane fa in un incidente stradale a Mira. Era stato centrato da un’auto mentre attraversava le strisce pedonali. Nel programma del concerto guidato dal direttore Luisa Russo che si è tenuto nella sala concerti del Conservatorio sono state eseguite musiche di Sinigaglia, Joplin e Bizet.

Ricorda Marco anche Lara Matteini, docente di canto al liceo musicale Marco Polo di Venezia: «Quando nel 2016, all’età di 14 anni, Marco è stato ammesso al liceo musicale Marco Polo, aveva la certezza incrollabile di essere destinato a diventare un cantante lirico. Un ragazzone sorridente con un sogno nel cuore che ti conquistava con il suo entusiasmo e con la sua sensibilità. Nei successivi cinque anni ha studiato tanto, con costanza, consapevole che il successo è frutto di grande impegno. Non aveva un voce “facile” e tanti sono stati i momenti di sconforto, i dubbi e le lacrime di frustrazione quando non riusciva a raggiungere un obiettivo. Alla fine la sua voce si è rivelata in tutto il suo splendore e ha realizzato il sogno di frequentare il Conservatorio Benedetto Marcello. Amava ogni nota che cantava così come amava ogni aspetto della vita, amava i suoi amici, amava il cibo, amava la natura e amava l’eleganza. Amava la sua mamma, sopra ogni cosa. Marco, non esistono parole per descrivere il vuoto, il buio, il silenzio nel quale chi ti ama si è improvvisamente trovato. Resta la gratitudine di averti conosciuto, di essere stati illuminati dal tuo sorriso, portatore di luce». —

A. Ab.

Pubblicato su La Nuova Venezia