• Home
  •  > Notizie
  •  > In ospedale per la visita: ex carrozziere e alpino di San Michele muore d’infarto

In ospedale per la visita: ex carrozziere e alpino di San Michele muore d’infarto

Toni Diserò, 72 anni, era andato a Latisana per un controllo. Aveva ceduto l’attività ai figli e ora si dedicava al volontariato

SAN MICHELE. Va in ospedale a Latisana per un controllo, ma è colto da infarto e muore. Ordinata l’autopsia. Questo quanto accaduto nel fine settimana a Antonino Diserò, conosciuto da tutti come Toni, 72 anni, carrozziere in pensione e molto ben inserito nel settore del volontariato. I funerali verranno celebrati dopo gli accertamenti autoptici.

Diserò gestiva una carrozzeria nella località di Marinella, poi si è trasferito a San Michele centro. L’attività è stata poi ceduta ai figli, ma proprio in pensione ha dato il meglio di sè come volontario, soprattutto negli Alpini di San Michele, custodendo un mulo simbolo della sezione e in parrocchia.

«Era un uomo generoso e buono, che non mancava mai di aiutare gli altri. La sua era una presenza immancabile nei raduni delle associazioni d’Armi» ha raccontato l’ex vicesindaco Rino Aggio «Sono costernato per quanto gli è accaduto».

«Ti prego, torna» ha scritto sui social una parente, in un ricordo personale e toccante. Diserò lascia la moglie Luisa, i figli Rudi e Luca e diversi altri parenti. «Siamo molto colpiti, è stata una disgrazia» ha aggiunto il consigliere Sergio Bornancin. —

Pubblicato su La Nuova Venezia