• Home
  •  > Notizie
  •  > Oggi l’addio a Scodeller «compagno serio e leale scomparso troppo presto»

Oggi l’addio a Scodeller «compagno serio e leale scomparso troppo presto»

il ricordo

Le lacrime di un paese. Sarebbe stato un grande amministratore, e forse un giorno avrebbe ricoperto incarichi amministrativi e politici di livello regionale o nazionale. È grande il rimpianto, al pari del dolore, per la dipartita a soli 42 anni di Sandro Scodeller, l’avvocato che negli ultimi 10 anni era stato assessore (di ispirazione socialista) al bilancio e allo sport del Comune di San Michele Bibione. Oggi alle 15 i funerali nella cappella del cimitero di Bibione, dalle 9 alle 14. 30 visita al feretro. Dopo le esequie la salma verrà trasferita alla cremazione.

«Sono affranto per la scomparsa di Sandro Scodeller», commenta l’ex sindaco di Marcon Andrea Follini. «Piango un amico, un compagno leale, serio ed onesto che un male terribile ci ha portato via troppo presto». Rattristato il consigliere comunale, e amico, Pier Mario Fantin. «Ci mancherai, ci mancherà la tua concretezza e determinazione, la tua bontà, la tua umiltà». Gianluca Falcomer ha espresso il cordoglio della conferenza dei sindaci. «È complicato onorare la memoria di Sandro, troppo giovane, troppo difficile parlarne con parole istituzionali e, a sentimento, mi vengono queste: tra tutti gli amministratori che ho conosciuto, Sandro è implacabile mitezza. E ciò rimarrà per sempre. A Sandro la gratitudine di averlo conosciuto; alla famiglia il cordoglio e la condivisa serenità che suscita la consapevolezza di aver avuto fortuna di partecipare alla vita di un buono».

Emozionato anche il ricordo del campione paralimpico e mondiale Antonio Fantin. «Grazie Sandro. Eri una persona buona, semplice, speciale». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su La Nuova Venezia