• Home
  •  > Notizie
  •  > Furgone contro autocarro, muore a 61 anni

Furgone contro autocarro, muore a 61 anni

Schianto allo svincolo per Cessalto: Mauro Toniolo era alla guida del mezzo di una ditta di ortofrutta. A4 chiusa due ore

SAN DONà

Tamponamento in A4 allo svincolo per Cessalto, muore sul colpo autotrasportatore originario di Arsiero (Vicenza). Mauro Toniolo, 61 anni, ora residente a Romans d’Isonzo per motivi di lavoro, era al volante di un furgone Nissan per il trasporto di ortofrutta dell’azienda agricola biologica “Sabrina”. Si è schiantato ieri mattina intorno a mezzogiorno contro un autocarro della ditta Ilcam spa di Udine con alla guida D. M. residente a Manzano.

L’impatto tra i due veicoli è stato molto violento e Toniolo, che ha tamponato il mezzo pesante, è morto sul colpo, schiacciato nell’abitacolo del furgone.

Il tamponamento è avvenuto sull’autostrada A4 in direzione Trieste, all’altezza di Cessalto. Il furgone ha urtato il mezzo pesante che aveva rallentato improvvisamente lungo la carreggiata, come spesso avviene per l’intenso traffico che procede a singhiozzo nei vari tratti. Per Toniolo, non c’è stato nulla da fare. Illeso, invece, l’autotrasportatore alla guida del mezzo pesante. Sul posto la polizia stradale di San Donà per i rilievi, quindi il 118 e i vigili del fuoco di San Donà che hanno impiegato divaricatore idraulico e cesoie per tagliare le lamiere e liberare il deceduto dalla morsa mortale. Il personale di Autovie Venete e i mezzi di soccorso meccanico sono sopraggiunti a loro volta sul posto.

Per consentire l’arrivo dei soccorsi, la polizia stradale e Autovie Venete hanno disposto la chiusura del tratto autostradale tra San Donà e Cessalto in direzione Trieste. Di conseguenza è stata resa obbligatoria l’uscita al casello di San Donà ed è stato chiuso lo svincolo in ingresso per chi è diretto a Trieste. L’autostrada è stata dunque riaperta alle 14.15, con pesanti conseguenze sul traffico lungo la statale tra San Donà e Portogruaro. Sulla A4 si è consumato l’ennesimo incidente che ha coinvolto dei mezzi pesanti e purtroppo con esito mortale (vedi articolo sotto). Bisognerà purtroppo attendere ancora che siano reperite le risorse necessaire e fissati tempi certi che al momento non ci sono. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su La Nuova Venezia