• Home
  •  > Notizie
  •  > Donna investita dal treno binari bloccati per tre ore

Donna investita dal treno binari bloccati per tre ore

Suicidio di una 36enne ieri mattina sulla linea per Treviso, all’altezza di Summaga Il racconto dei macchinisti. Grossi disagi per i pendolari, per tutta la mattinata

PORTOGRUARO

Una donna di 36 anni è stata investita sulla linea ferroviaria Portogruaro-Treviso. È accaduto ieri mattina attorno alle 10, la linea ferroviaria è rimasta bloccata per tre ore. Secondo la Polfer, è un suicidio. L’allarme è scattato attorno all’abitato di Summaga. Il treno merci aveva appena superato la stazione ferroviaria di Portogruaro, ovviamente senza fermarsi, e stava raggiungendo il territorio comunale di Pramaggiore, quando è avvenuto l’impatto terribile con la donna, che è morta sul colpo.

I macchinisti hanno subito interrotto la corsa. Sul posto è sopraggiunta un’ambulanza del Suem 118 mentre gli agenti Polfer di Portogruaro hanno interrotto la circolazione ferroviaria su quella tratta e hanno eseguiti i rilievi di legge, raccogliendo le testimonianze dei macchinisti. I macchinisti hanno raccontato che non era possibile evitare l’impatto, la donna, infatti, si sarebbe gettata sotto ai loro occhi. Gli agenti hanno poi avvertito il marito della donna, il quale ha raccontato come negli ultimi giorni la moglie non avesse dato alcun segno particolare di disagio. Le cose in famiglia andavano bene e nulla, quindi, faceva presagire una fine del genere.

La linea ferroviaria Portogruaro-Treviso è stata quindi ripristinata attorno alle 13. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su La Nuova Venezia