• Home
  •  > Notizie
  •  > Stra: stroncato da una polmonite, muore ingegnere di 47 anni

Stra: stroncato da una polmonite, muore ingegnere di 47 anni

Oscar Claudio Quagliato era emigrato anni fa dal Venezuela e lavorava in un albergo a Venezia. Lascia una compagna e due figli in Sud America

STRA. È morto all’età di 47 anni stroncato da una polmonite all’ospedale di Mestre Oscar Claudio Quagliato. Nato in Venezuele da papà di origine italiana e mamma sudamericana l’uomo da qualche anno risiedeva a San Pietro di Stra nella casa della zia e della cugina. Il 47 enne aveva lasciato compagna e figli in Venezuela, un paese che versa in una gravissima crisi economica con la prospettiva di poterli portare in Italia quando le sue condizioni lavorative (era laureato in ingegneria) lo avessero permesso.

«Aveva trovato lavoro», spiega la cugina Flavia, «in un albergo a Venezia da gennaio. Purtroppo però le sue condizioni di salute si sono improvvisamente complicate. Mio cugino Oscar Claudio, è stato colpito da una grave forma di polmonite (non però collegata al Covid) che lo ha fortemente debilitato. I suoi polmoni hanno fatto fatica ad affrontare la malattia. Mio cugino infatti era asmatico e questo con il passare del tempo ha complicato le cose oltre che ad una situazione complessiva dal punti di vista clinico sempre più grave».

L’uomo ad un certo punto non ha più risposto alle cure mediche e nei giorni scorsi è morto all’ospedale dell’Angelo a Mestre. La notizia della sua morte del 47enne ha scosso tutto il paese di Stra e soprattutto la frazione di San Pietro dove si è sparsa velocemente tra i tanti che conoscevano l’ingegnere emigrato dal Venezuela.

Un rosario in suo ricordo verrà recitato mercoledì 28 aprile alle 18 in chiesa a San Pietro di Stra.

I funerali invece si terranno venerdi 30 aprile alle 15 nella stessa chiesa. Dopo la cerimonia si proseguirà per il cimitero della frazione del paese, per la sepoltura. L’uomo lascia la compagna, due figli in Venezuela gli zii i cugini e tanti amici. —

 

Pubblicato su La Nuova Venezia