• Home
  •  > Notizie
  •  > La morte di Felice Olivier «Non è stato omicidio»

La morte di Felice Olivier «Non è stato omicidio»

GRUARO

Il giallo legato alla morte di Felice Olivier va verso l’archiviazione per suicidio, in quanto, come si apprende, “non sono stati riscontrati elementi certi per l’omicidio”. L’uomo, gelataio di 74 anni con attività in Germania, era stato trovato morto il 13 novembre scorso nel giardino di un’amica, Michela Gobbato. La salma presentava tre importanti ferite da taglio all’altezza del collo, più una ferita alla nuca. Il mistero era reso più fitto da alcune lettere di addio recuperate nell’auto di Olivier e da un suo precedente tentativo di suicidio, episodio che aveva indotto Michela Gobbato a cacciarlo di casa. Lì sono nati momenti di forte tensione. Olivier provava amore, ma la donna non voleva saperne. Da allora la salma di Olivier si trova nel cimitero della natìa Castellavazzo. —

r.p.

Pubblicato su La Nuova Venezia